PERSONAGGI E SCENE DEL '700
Schede: Lorenzo Mosca
(Clicca sull'immagine per accedere alla relativa scheda critica)

Lorenzo Mosca (att. dal 1760 al 1780) Ŕ da considerare un dilettante dalla rara sensibilitÓ che ebbe a plasmare figure da presepe scevre da reminiscenze della tradizione, risolte con decisivi e rapidi colpi di lama.
La capacitÓ interpretativa del soggetto lo port˛ al successo determinando infinite richieste ed il conseguenziale sistema dei "cavi" da parte dei seguaci; fatto che spesso induce ad errate attribuzioni.
(Tratto da: I 'fuoriclasse' del Presepe di Gennaro Borrelli.
    In questo sito alla voce "Il Presepe a Napoli")




Sk 18

Sk 33

Sk 38



Lorenzo Mosca (… - 1789)
Figlio di Giuseppe, plasticatore e regista di presepi. Ufficiale dell'archivio della segreteria di Stato della marina, con 15 ducati al mese.
Pietro Napoli Signorelli lo descrive come dilettante, divenuto scultore attraverso lo studio del nudo e la costruzione di presepi.
Tra gli altri, diresse quello del Duca di Diano Calà e, per molti anni, quello della famiglia de Giorgio. Modellò numerosi pastori preferendo riprodurre soprattutto intere famiglie con costumi delle diverse aree geografiche del Regno Meridionale: Torre del Greco, Procida, Abruzzo, Calabria, etc.
I suoi pastori "sono di misura piuttosto vantaggiosa, però stante al numero delle commissioni che riceveva, ricorreva ai cosi detti "calchi", ossia forme di gesso, che per altro, non trascurava di terminare e dipingere bene".
(Tratto da: Il Presepe del Banco di Napoli .   
In questo sito alla voce "Altre Immagini / Il Presepe del Banco di Napoli")


Arabo su cammello

Vecchia castagnara